Fano, Credito Valtellinese

pianista

credito-valtellinese

Banca: Credito Valtellinese
Gruppo Bancario: Credito Valtellinese
Città: Fano (PU)
Regione: Marche
Titolo evento: Il buon viaggio
Descrizione: Il laboratorio sarà diviso in due parti: inizialmente i ragazzi vedranno la proiezione del film di Giuseppe Tornatore “La leggenda del pianista sull’oceano”, ispirato al libro di Alessandro Baricco “Novecento”. Essendo il tema di quest’anno “Il Buon Viaggio”, si è pensato alla nave come archetipo del viaggio, ma in questo specifico film, oltre la nave, come mezzo per viaggiare, anche la figura del protagonista è importante perché è controversa: “viaggia” senza mai scendere sulla terra, proprio perché il suo è un viaggio nel viaggio, attraverso la musica, attraverso i passeggeri che vanno e vengono, attraverso i sogni, attraverso gli sguardi, attraverso le emozioni, ecc.
Dopo la proiezione ci sarà un cineforum, dove verranno spiegati ai ragazzi i punti salienti e importanti riguardanti, appunto, il “viaggio”, e successivamente inizierà il laboratorio grafico, dove si dovranno realizzare delle ipotetiche “navi”. Ognuno interpreterà attraverso il proprio vissuto, la propria personalità, sensibilità, in piena libertà espressiva e creativa “La sua Nave”.
Luogo, data e orario: Sala Conferenze, Galleria Carifano, Palazzo Corbelli, giovedì 6 aprile dalle 9.00
Operatori culturali coinvolti: Arch. Paola Gennari, Prof.ssa Paola Mancini, Prof. Stefano Petreti, Prof. Paolo Tosti

Fermo, Carifermo

Cultura Creativa 2016

carifermo

Banca: Carifermo Spa
Città: Fermo
Regione: Marche
Titolo evento: Un viaggio nel tempo alla scoperta del teatro romano di Fermo
Descrizione: A fianco del Monte di Pietà, nel cuore del centro storico di Fermo, si trova Palazzo Matteucci, già residenza della famiglia fermana di Saporoso Matteucci, celebre condottiero del XVI secolo. Da quasi un secolo è sede centrale della Cassa di Risparmio di Fermo. Il palazzo è costruito sui resti dell’antico teatro romano.
Infatti sulla sommità del colle Sabulo, proprio di fronte al prospetto della cattedrale cittadina si snoda una via piuttosto suggestiva che si dirama fra i resti del teatro edificato con ogni probabilità sotto l’impero di Augusto. Come a Roma, anche a Fermo i ludi scaenici venivano organizzati periodicamente e con cadenza regolare per rendere omaggio ad alcune divinità, ma erano piuttosto diffusi anche i ludi triumphales e i ludi funebres. Mentre i primi venivano predisposti per celebrare un importante successo militare, i secondi erano allestiti per commemorare una personalità illustre della società che era venuta a mancare.
A Fermo purtroppo rimane soltanto qualche resto del teatro romano che molto probabilmente riusciva a ospitare circa duemila spettatori.
Oltre alla curva semicircolare di una parte del perimetro esterno in laterizio collocato in prossimità del colle, nei sotterranei della Banca sono visibili altre parti del teatro romano.
La visita ai resti del teatro romano sarà introdotta da una spiegazione sull’opera, sulla sua funzione con schemi e planimetrie che permetteranno di individuare e riconoscere l’ubicazione e le tracce significative dell’opera.
Luogo, data e orario: Palazzo Matteucci – Sede Centrale Cassa di Risparmio di Fermo (Via Don Ricci, 1).
4 aprile 2017
9.00-13.00: su prenotazione per le scuole
17.30-19.30: su prenotazione per i figli del personale
Operatori culturali coinvolti: Cooperativa Sistema Museo

patrocinio